03/12/2017 – Rovigo – Mostra ‘Le secessioni Europee – Monaco, Vienna, Praga, Roma’

Doppia visita a Palazzo Roverella e Palazzo Roncale.

A ogni Epoca la sua Arte, a ogni Arte la sua Libertà
Sono le parole che accoglievano il visitatore all’ingresso del Palazzo della Secessione viennese ideato, come un tempio, dall’architetto Joseph Maria Olbrich e destinato alle esposizioni d’arte.
Il motto, coniato dal giornalista Ludwig Hevesi, fu trasposto graficamente da Gustav Klimt in un celebre manifesto che vedeva Teseo, l’eroe-artista, lottare contro il Minotauro, emblema della cultura al potere, dominata dall’implacabile avversione nei confronti dell’arte moderna.
Le Secessioni apportarono all’arte moderna un nuovo, e più dinamico, direzione verso l’equilibrio e la forma manifestavano la continua ricerca degli artisti italiani di una via altra e diversa in cui coesistevano ardite sperimentazioni e le ultime propaggini di uno stile ormai avviato a rinchiudersi in se stesso.

I capolavori dei Concordi a Palazzo Roncale
Dal gotico, a Bellini e ai belliniani, dai Fiamminghi al Cinquecento veneto, dai pittori della realtà, dalla pittura di paesaggio ai pitocchi, arrivando ai ritratti e ai pittori della Venezia del Seicento: la Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi e del Seminario Vescovile di Rovigo è una raccolta unica e affascinante che permette di compiere un viaggio artistico che va dal XV al XVIII secolo.
La collezione, frutto della passione per la pittura di alcune nobili famiglie rodigine che nell’Ottocento donarono le loro quadrerie all’Accademia dei Concordi, permette al visitatore di ammirare una rassegna di dipinti eccezionale, quasi da manuale di storia dell’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.



Copyright © 2018 Cral Araba Fenice - Araba Fenice CRAL Monte dei Paschi di Siena in Padova.
| MyCralaraba WordPress Theme

Per continuare ad utilizzare questo sito bisogna accettare l'utilizzo dei cookies. maggiori informationi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti l'utilizzo dei cookies.

Chiudi