14-26/01/2018 – Viaggio in Birmania

La Birmania è un paese incantevole: un cocktail esotico e diverso da ogni altro di storia, cultura, natura, misticismo. Merita di essere conosciuto e crediamo che convenga andarci in fretta, prima che la pressione dei visitatori aumenti ancora togliendo fatalmente un po’ di fascino e di mistero a questa esperienza.

PROGRAMMA:

1°GIORNO domenica 14 gennaio 2018 MILANO MALPENSA /SINGAPORE/YANGON
Partenza da Padova per l’aeroporto di Milano Malpensa. Disbrigo delle formalità doganali e operazioni d’imbarco sul volo intercontinentale delle ore 12.40 alla volta di Singapore. 

2° GIORNO lunedì 15 gennaio 2018 – ARRIVO A YANGON VISITA DI YANGON
Arrivo a Yangon alle ore 13.25, incontro con la guida locale e trasferimento all’Hotel riservato.“Mingalabar” e benvenuti in Myanmar! L’ex capitale Yangon, conosciuta anche con il nome di Rangoon, è la città più grande del Myanmar e continua ad essere il più importante centro commerciale del paese ed il punto d’arrivo per la maggior parte dei visitatori internazionali. Il passato coloniale e il patrimonio religioso fanno della città uno dei luoghi più affascinanti del sudest asiatico. (Check in a partire dalle 14).
Visitate la Pagode Kyaukhtatgyi per ammirare una statua di Bouddha sdraiato della lunghezza di 72 metri (quasi quanto le dimensioni di una balena blu!). Si tratta di una delle più grandi riproduzione di Buddha in Myanmar.
Direzione Lago Reale, situato nel parco Kandawgyi. Si tratta di un luogo molto apprezzato dagli abitanti della città, specialmente alle prime luci dell’alba e al tramonto. Dalle sue rive si può ammirare il Palazzo Karaweik, replica di una barca reale e la fantastica Pagoda Shwedagon. Nessun viaggio in Myanmar può essere infatti considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon. Il miglior momento della giornata per apprezzarne la bellezza è sicuramente il tardo pomeriggio quando gli ultimi raggi del sole decorano la sua stupa dorata donandogli un aspetto meraviglioso.

3° GIORNO martedì 16 gennaio 2018 – YANGON – BAGAN (volo 7.30 – 8.50)
Sveglia in primissima mattinata e prima colazione da asporto.
Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo delle ore 07.30 per Bagan, luminosa capitale del primo impero birmano tra il IX ed il XII secolo della nostra era.
Qui gli imperatori edificarono migliaia di templi, pagode e monasteri, facendone il faro della civiltà birmana ed uno dei luoghi più celebri e spettacolari del sud-est asiatico, la cui vasta area archeologica è stata dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Le caratteristiche architettoniche dei monumenti sono varie ma sono tutte accomunate dall’uso del mattone. I più celebri sono la pagoda di Shwezigon, che diverrà un prototipo per tutte le successiva arte religiosa birmana; il tempio di Ananda, capolavoro d’architettura, con una pianta simile ad una croce greca; il tempio di Htilominlo, famoso per le sue sculture in gesso; la pagoda Mingala Zedi una delle ultime costruite in stile pagano da dove si potrà ammirare il fantastico tramonto sulla piana di Bagan.

4° giorno mercoledì 17 gennaio 2018 – Bagan
Dopo la colazione, visita al dinamico mercato di Nyaung Oo, dove gli abitanti si ritrovano per vendere prodotti freschi e prodotti della vita quotidiana. Si comincia poi con il tour della parte più antica di Bagan, la più vasta area archeologica di tutto il Myanmar.
Durante la mattinata immergetevi nella cultura buddista facendo un ‘offerta ai monaci e servendo loro il snack locali. I monaci vi ringrazieranno con una benedizione per la vostra salute e la vostra fortuna. Avrete anche la possibilità di visitare il Tempio di Gu Byaukgyi, riccamente affrescato, il Tempio di Manuha, costruito nel 1059 ed il tempio di Nan Paya, uno dei più vecchi della regione e celebrato per le meravigliose statue di Budda.
La prossima sosta sarà una buona occasione per conoscere bene la cultura locale: visiterete due botteghe che realizzano i prodotti per cui Bagan è celebre, ossia lacche e artigianato in legno, ammirando con sorpresa come i mastri artigiani utilizzano le tecniche tradizionali da generazioni per dar vita a oggetti bellissimi.
Il tramonto sarà il momento per rilassarvi a bordo di una tipica imbarcazione per godervi l’essenza di questa città: dal fiume Irrawaddy, ammirando le luci e i colori della giornata che volge al termine attraversando alcuni piccoli villaggi e sullo sfondo gli onnipresenti templi della piana di Bagan.

5° giorno giovedì 18 gennaio 2018 – BAGAN
Prima colazione in Hotel. Dopo la prima colazione, partirete per un piccolo villaggio spostandovi su strade polverose fra vicoli ombrosi, templi e monasteri. Andrete in esplorazione del villaggio e scoprirete lo stile di vita degli abitanti di Bagan. Continuerete con la scoperta di piccoli monumenti meno conosciuti e lontani dalle folle di turisti.
Visita di una serie di piccoli monasteri che vi offriranno una prospettiva unica e diversa di Bagan. Scoperta dei seguenti templi: Thatbyinnyu – il più alto di Bagan, il gigantesco Dhammayangyi noto per la sua costruzione in mattoni.

6° giorno venerdi 19 gennaio 2018 – Bagan – Pakokku – Monywa
Subito dopo la prima colazione salirete su una barca locale che vi porterà verso Pakokku.
Al vostro arrivo a Pakokku scoprirete una città dal commercio ancora fiorente situata sulla riva ovest del fiume Irrawaddy. Pakokku è celebre per il suo tabacco, la produzione di Thanaka, ma anche per la sua produzione di sandali, reputati tra i migliori del paese.
Dopo una prima scoperta del luogo, dirigetevi verso il vostro veicolo privato che vi aspetterà al fiume e vi porterà a Monywa (96km, circa 3 ore).
Durante il tragitto passerete in qualche tipico villaggio dove potreste avere la fortuna di vedere degli agricoltori arrampicarsi sulle palme per estrarre un succo necessario alla fabbricazione dello zucchero di palma.
Attraverserete il fiume Chindwin e vi dirigerete verso Po Win Taung. Lí scoprirete incredibile struttura, formata da 947 grotte di arenaria scolpita nelle colline circostanti, contiene il più incredibile insieme di affreschi e statue buddiste di tutto il Sudest asiatico.
Dopo questa deliziosa visita di Po Win Taung, sarete condotti a Shwe Ba Taung (100m). Molti viaggiatori adorano passare tempo ad esplorare questo luogo affascinante dove i templi ed i monasteri sono letteralmente intagliati nelle scogliere.
Arrivo a Monywa e sistemazione in hotel.

7° giorno sabato 20 gennaio 2018 – Monywa – Sagaing – Mandalay
Subito dopo la prima colazione sarà tempo di partire per Mandalay-Monywa (140 km; circa 3 ore e mezza). Sulla strada per Mandalay farete una tappa alla Pagoda Boditahtaung, dove si trova la più grande statua di Bouddha del Myanmar, ben 100 metri di lunghezza e 27 di altezza. Altra tappa presso la pagoda Thanboddhay, che ospita più di 500 000 statue di Buddha.Attraversate il ponte sul fiume Irrawaddy per recarvi a Sagaing. Con 600 monasteri e pagode di colore avorio, Sagaing è generalmente considerata come il centro spirituale del Myanmar, qui vivono circa 3000 monaci e ci sono circa di 100 santuari di meditazione. Poi visiterete le pagode di Swan Oo Pon Nya Shin e la pagoda U Min Thone Sae.
Continuerete verso il mercato di Sagaing, un sito turistico poco frequentato, e poi ci dirigeremo verso un piccolo villaggio di ceramisti per osservare gli artigiani lavorare utilizzando metodi millenari. Pranzo e cena in ristoranti locali e pernottamento a Mandalay.

8° giorno domenica 21 gennaio 2018 – Mandalay – Amarapura
Prima colazione in Hotel.Partenza per visitare l’impressionante monastero Shwenandaw (“monastero d’oro”), l’ultima struttura rimasta del Palazzo Reale dopo il XIX secolo e celebre per le notevoli sculture in legno.Poi visita della pagoda Mahamuni, con il suo veneratissimo Buddha interamente ricoperto da foglie d’oro depositate dai devoti nel corso dei secoli. A seguire, visita delle botteghe d’artigianato di Mandalay, famose per l’elevata qualità dei prodotti: sculture di legno, arazzi Kalaga, foglie d’oro.
E non dimenticate di visitare il mercato di Jade, con la sua moltitudine di pietre preziose.
Si prosegue alla volta della pagoda Kuthodaw, il più grande libro a cielo aperto al mondo: 729 lastre dove sono trascritti tutti gli insegnamenti della religione buddista.
Prossima tappa: Amarapura, penultima capitale reale del Myanmar. Amarapura significa
“città dell’immortalità”, anche se il suo periodo come capitale fu relativamente breve.
Inizierete la vostra visita dal monastero Mahagandayon, il luogo dove migliaia di giovani monaci vivono e rinomatissimo centro di studi monastici e religiosi. Proseguirete poi a piedi o in autobus fino al leggendario Ponte U Bein, poco distante: il ponte fu costruito nel 1782, quando Amarapura era al centro degli interessi del Regno. Si estende su 1,2 km sul lago Taungthaman ed è il più grande ponte in teak del mondo.
Godetevi appieno l’ineguagliabile atmosfera creata dalle luci del tramonto, quando i raggi di sole colorano l’acqua e tutto il paesaggio circostante.
Ritorno a Mandalay per la notte. Pasti nei ristoranti locali. 

9° giorno lunedì 22 gennaio 2018 – Mandalay – Heho – Lago Inle 
Sveglia e prima colazione in Hotel.Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo delle ore 08.55 per Heho. Arrivati a Heho, trasferimento verso il molo per iniziare la scoperta del meraviglioso Lago Inle: qui, a bordo di una piroga a motore (4-5 persone per imbarcazione), navigherete sulle acque del Lago, a circa 900 metri sotto il livello del mare.
Passerete attraverso alcuni villaggi costruiti su palafitte e abitati dal popolo Intha. Potrete osservare la vita quotidiana dei pescatori locali che remano con una gamba e scoprite i giardini galleggianti circondati da piante di bamboo. Vi troverete circondati da paesaggi naturali mozzafiato e maestose montagne e potrete osservare affascinanti attimi della vita rurale birmana. Il Lago Inle è sempre un’esperienza indimenticabile.
Visita del monastero Hpe Nga Chaung, che ospita una vasta gamma di Buddha Shan. Nel passato il monastero era conosciuto per i suoi « gatti salterini » anche se ormai si trovano solamente alcuni gatti che vivono intorno al monastero e non saltano più…
Visita della Pagode Phandawoo, famosa per essere collocata al centro del lago. Contiene cinque statue sacre di Buddha ricoperte d’oro.
Farete una tappa al villaggio di Inpawkhone, conosciuto in tutto il paese per i suoi negozi di seta e di bastoni di loto. Durante la visita ad una fabbrica di sigari presso il Lago Inle, scoprirete la produzione artigianale (interamente a mano) dei sigari. Tempo permettendo, potrete anche assistere alla costruzione delle tradizionali barche da pesca in legno.

10° giorno martedì 23 gennaio 2018 Lago Inle – Indein
Prima colazione in Hotel. Non dimenticate di visitare il mercato itinerante presso il Lago Inle: questo mercato è aperto tutti i giorni, tranne durante il periodo della luna nuova e durante i giorni di luna piena. Il mercato cambia meta ogni giorno, spostandosi di villaggio in villaggio, ed è frequentato sia dagli abitanti del lago, sia dalle differenti minoranze etniche dei villaggi circostanti e delle regioni montagnose da dove provengono i prodotti.
Risalirete la corrente di un canale (circa 1 ora di navigazione) fino al villaggio Pa- Oh di Indein, situato sulla riva est del Lago Inle.
Passeggiata tra le vie del villaggio prima di proseguire lungo una strada che vi condurrà in cima alla collina. Scoperta del magnifico complesso di Indein con i suoi cento stupa ricoperti dalla vegetazione. Ritorno in piroga e, sempre tempo permettendo, tappa al Inthar Heritage House: una casa tipica indigena costruita secondo i canoni dell’architettura tradizionale della regione, dove vi verranno anche proposti deliziosi pasti tradizionali (non inclusi nella quota, eventualmente a pagamento diretto in loco).

11° giorno mercoledì 24 gennaio 2018 Lago Inle – Yangon (Volo)
Prima colazione in Hotel.In mattinata volo delle ore 10:00 per Yangon.
Iniziate la vostra giornata con una passeggiata in Mahanbandola Street dove si trova la Chiesa Imanuel Battista costruita nel 1830 e continuate camminando attraverso piccole strade piene di mercati e bancarelle di alimenti. Attraversando la via Pasodan, avrete l’opportunità di trovare molti negozi dove vengono venduti libri usati e libri fotocopiati. Durante la passeggiata potrete ammirare gli edifici della Corte Suprema, dell’Inland Water Transport e della sede della Myanma Port Authority prima di arrivare sulla Strand Road. La tappa successiva sarà ai piedi del maestoso Strand Hotel. Continuando il vostro percorso sulla Strand Road potrete scoprire la Dogana e il Palazzo di Giustizia, un imponente edificio colonnato. Continuate in direzione Mahabandoola Garden attraversando due quartieri molto animati: quello cinese e quello indiano.Esplorate i negozi d’oro di Shwe Bontha Street e date un’occhiata alla Sinagoga Moseh Yeshua sulla 26th Street.Potrete recarvi al mercato Bogyoke, più conosciuto come « Scott Market », per passeggiare tra le bancarelle piene di oggetti di artigianato e così effettuare gli ultimi acquisti (il mercato è chiuso tutti i lunedì e nei giorni festivi).
Dopo il tramonto, vi dirigerete verso Mahabandoola, per assistere ad un cambiamento repentino di scenario. Gettatevi a capofitto nel vibrante mercato notturno, circondati da eleganti edifici coloniali segnati dal tempo. Mentre interagite con i cordiali birmani attorno a voi, sgranocchiate alcuni gustosi snacks locali ed assaporate l’atmosfera vivace che vi circonda. Pasti nei ristoranti locali. 

12° giorno giovedì 25 gennnaio 2018 Yangon – Singapore – Milano Malpensa
Prima colazione in Hotel.Ultime ore a disposizione per acquistare un souvenir birmano prima di partire.Check-out dall’albergo e trasferimento all’aeroporto per il volo delle ore 17.35 di rientro verso l’Italia. 

13° giorno venerdì 26 gennaio 2018 MILANO MALPENSA
Arrivo all’aeroporto di Milano Malpensa alle ore 05.55, ritiro dei bagagli e fine dei servizi. Rientro a Padova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *



Copyright © 2017 Cral Araba Fenice - Araba Fenice CRAL Monte dei Paschi di Siena in Padova.
| MyCralaraba WordPress Theme

Per continuare ad utilizzare questo sito bisogna accettare l'utilizzo dei cookies. maggiori informationi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti l'utilizzo dei cookies.

Chiudi