22-30/09/2018 – Trekking Lucania – Dal Tirreno a Matera

Proponiamo ai soci questo trekking turistico che prevede una traversata dal Maratea a Matera. Alterneremo alle escursioni alcune giornate più culturali e turistiche dal mare di Maratea alla valle d’Agri, dalle Dolomiti Lucane ai castelli federiciani di Melfi e Lagopesole per giungere poi a Matera dove negli ultimi giorni visiteremo sia la città che il parco della Murgia Materana.

Sabato 22/09/20018. Maratea – Sasso di San Biagio – Castrocucco di Maratea
Partenza da Padova per l’aeroporto Marco Polo di Venezia con volo per Napoli. Transfer a Lagonegro e visita di Rivello. Ci si sposta a Maratea per visita sul Sasso di San Biagio della Basilica Pontificia mt. 644. Bel panorama su Maratea e il golfo di Policastro e sulle montagne Lucane. Escursione in discesa sulla mulattiera della Pendinata raggiungendo piazza Buraglia in centro storico a Maratea mt. 290. Visita guidata del centro storico di Maratea con discesa alla Marina. Trasferimento in pullman a Castrocucco di Maratea.Cena e pernotto.
Difficoltà: E Dislivello discesa mt 640. Tempo ore 2,30

Domenica 23/09/2018.Monte del Papa – Moliterno – Sarconi – Nova Grumento.
Transfer da Maratea a Lagonegro e al rifugio Italia al lago Remo per salita sul monte del Papa mt.2005. Possibilità di un percorso alternativo più facile nella faggeta attorno al lago Remmo. Transfer in pullman a Moliterno, dove visiteremo il centro storico per poi portarci a e infine ci portiamo a Sarconi famosa per i fagioli e dove vedremo i resti dell’acquedotto romano. Infine raggiungeremo l’hotel di Grumento Nova. Cena e pernotto.
Difficoltà: E Dislivello salita e discesa mt. 500. Tempi ore 2.45.

Lunedì 24/09/2018- Viggiano – Monte di Viggiano – Monte Volturino – Grumentum.
Transfer a Viggiano antico pagus di Grumentum, per la visita del centro storico e della Chiesa Madre dove è custodita la Madonna di Viggiano, detta anche “Madonna nera” per il colore del legno, una delle immagini più venerate e patrona della Basilicata. Da Viggiano in pullman transfer nella zona degli impianti sciistici di Piano Bonocore e salita per sentiero lastricato al Santuario della Madonna di Viggiano.Visita del santuario e bel panorama. Si scende al pullman e transfer a Piano dell’Imperatore mt. 1555 per salita sul monte Volturino mt. 1836. Dalla cima superbo panorama sulla val d’Agri, sulla Montagna di Viggiano e il suo Santuario, sul monte Vulture, sul monte Sirino e il massiccio del Pollino. Da Piano dell’Imperatore rientro in pullman a Nova Grumentom per la visita guidata del Parco archeologico di Grumentum che fu uno dei principali centri Lucani ed importante colonia romana, sede Vescovile dal 372 d.c. al Mille. Incendiata una prima volta nel 872 d.c. dai Saraceni che la distrussero completamente nel 975 d.c. Rientro in hotel. Cena e pernotto.
Difficoltà: E Dislivello Monte di Viggiano salita\discesa mt. 150 Tempo ore 1:15. Dislivello monte Volturino salita\discesa mt. 280 Tempo ore 2.30

Martedì 25/09/2018. Aliano – Craco – Dolomiti Lucane.
Colazione in hotel e transfer transfer ad Aliano. Visita con breve trekking sul belvedere sui Calanchi di Aliano e visita del centro storico e del Parco Letterario Carlo Levi con la visita della Casa-Museo, Pinacoteca, casa con gli occhi e museo cultura contadina. Con il pullman transfer per la visita al paese fantasma di Craco. Visita guidata del vecchio paese con un servizio di guide organizzate dal Comune con un percorso di circa un ora. Al termine delle visite transfer a raggiungere Pietrapertosa. Visita del paese ed percorso escursionistico delle “Sette Pietre” che recupera un antico sentiero contadino di circa 2 km, che collega i Comuni di Pietrapertosa e Castelmezzano e che si sviluppa su quote variabili: da 920 metri a Pietrapertosa scende fino a 660 metri nella valle attraversata dal torrente Caperrino e risale a 770 metri a Castelmezzano. Sul percorso troveremo sette pietre, punti tematici: destini, incanto, sortilegio, streghe, volo, ballo e delirio. Giunti a Castelmezzano si raggiunge il Palazzo Ducale dove è possibile fare una deviazione per visitare i ruderi del castello medioevale. Terminata la visita del borgo riprendiamo il ns pullman e rientriamo in hotel a Nova Grumentum. Cena e pernotto.
Difficoltà: E. Dislivelli sentiero sette pietre discesa mt. 270 salita mt. 110 Tempo: ore 1:30.

Mercoledì 26/09/2018. Sasso di Castalda – Lagopesole – Melfi
Colazione in hotel. Transfer a Brienza e a Sasso di Castalda. Percorso ridotto del sentiero Frassati della Basilicata. Transfer a Lagopesole e visita del castello Federiciano. Proseguimento per Melfi. Arrivo in hotel. Cena e pernotto.

Giovedì 27/09/2018. Monte Vulture – abbazia di S. Michele – laghi di Monticchio.
Escursione da Melfi lungo la tappa del sentiero di San lucano segnavia CAI 101 raggiungendo il monte Vulture e discesa all’abbazia di San Michele ai laghi di Monticchio. Rientro in pullman a Melfi e visita delle chiese rupestri e della Cattedrale. Cena e pernotto in hotel

Venerdì 28/09/2018. Melfi – Matera Cripta del Peccato originale.
Visita del museo archeologico e del Castello. Transfer per Matera con arrivo nel pomeriggio.
Visita della Cripta del Peccato Originale. Transfer a Matera. Cena e pernotto in hotel.

Sabato 29/09/2018. MATERA – SASSI – PARCO MURGIA MATERANA – MURGIA TIMONE.
Visita dei Sassi e dal centro del Parco a Porta Pistola traversata su ponte tibetano la gravina salire sulla Murgia Timone. Percorreremo la zona del Parco della Murgia Materana di Murgia sulla Murgia Timone passando per le chiese rupestri di Sant’Agnese, Madonna delle Tre Pietre, San Vito, San Felicione, lo jazzo Gattini, il villaggio trincerato di Murgia Timone, il centro visita di Masseria Radogna, la Cripta di Madonna delle Croci, ripassiamo per San Vito e per la zona delle cascatelle della zona dello Jurio e la cappella della Madonna di Monteverde e ripassando la Gravina rientriamo a porta Pistola.
Difficoltà: E. Dislivello salita mt. 120 e discesa mt.120. Tempo ore 4:00. Km 6.
Visita escursionistica di Murgecchia – arrivo in bus presso Santa Maria della Palomba. Si prosegue fino al villaggio neolitico costeggiando la gravina si visiteranno le chiesette di della Madonna delle Vergini, la Madonna della Scordata e scendendo il sentiero che porta nella gravina si visiterà la Madonna di Monteverde – all’altezza del torrente gravina poi si risale per Madonna degli Angeli.
Difficoltà: E. Dislivello salita/discesa mt.80. Tempo ore 3:00. Km 4. Cena e pernotto in hotel.

Domenica 30/09/2018. CRIPTA PECCATO ORIGINALE – SASSI MATERA
Colazione in hotel. Visita guidata dei Sassi Barisano e Caveoso. Pranzo libero. Tempo libero e transfer a Bari per il rientro con volo su Venezia. Transfer dall’aeroporto di Venezia a Padova. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.



Copyright © 2018 Cral Araba Fenice - Araba Fenice CRAL Monte dei Paschi di Siena in Padova.
| MyCralaraba WordPress Theme

Per continuare ad utilizzare questo sito bisogna accettare l'utilizzo dei cookies. maggiori informationi

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu accetti l'utilizzo dei cookies.

Chiudi