Araba Fenice- Veneto   www.cralaraba.com  - E-mail : cralaraba@virgilio.it   

  tel. 0498995612  -  fax 0498995614 segreteria lunedi mercoledi giovedi  dalle 9,30 - 12,00

Il Casentino- Camaldoli e La Verna

“Alla scoperta degli scenari più suggestivi della Toscana Minore”

Dal 29 al 30 Settembre 2007

 

Sabato 29/09/2007: Camaldoli e Pieve a Romena”

Partenza dalla sede Cral in via Transalgardo a Padova alle ore 06,00 con pullman riservato. Sosta in corso di viaggio. Arrivo a Camaldoli entro le ore 10.00 ed incontro con la guida. Mattinata dedicata  alla visita di Camaldoli e dell’Eremo. Il complesso monastico di Camaldoli con chiostro di Maldolo e cappella dello Spirito Santo del XI  secolo, il refettorio e la chiesa dei Ss. Donato e Ilariano del 1509-24 e la farmacia officinale. L’eremo prima sede dell’ordine di San Romualdo iniziato nel 1023 e successivamente ampliato con ingresso tra le basse costruzione seicentesche, la biblioteca la chiesa dl Salvatore consacrata nel 1027 con facciata settecentesca  e interno a croce egiziana rovesciata con ricca decorazione barocca. Visitabile solo la cella di San Romualdo posta di fronte alla chiesa. Trasferimento in ristorante (lungo la strada che va verso Poppi) e pranzo. Nel pomeriggio  partenza per la visita della Pieve Romanica di Romena e dei ruderi dell’antico Castello di Romena. La pieve di San Pietro di Romena, isolata nel verde,  costruita a metà del XII secolo su preesistente edificio del VIII – IX secolo è considerata tra le più interessanti del Casentino. La parte absidale ingentilita da due bifore e una trifora, mentre l’interno a tre navate trae carattere dalle monolitiche colonne ornate di pregevoli capitelli. Sotto il presbiterio rialzato è evidente l’edificio triabsidato preesistente del IX secolo. Il castello di Romena posto su un poggio che domina tutto il Casentino fu uno dei più importanti e possenti fortilizi dei conti Guidi. Eretto nel IX secolo su luogo abitato sia in epoca  etrusca che romana  con quattordici torri e tre cinte murarie. Celebrato da Dante e amato da D’Annunzio che vi ebbe soggiorni creativi confortato dall’amicizia della Duse. Nel tardo pomeriggio trasferimento al Park Hotel*** a Ponte a Poppi passando per il piano di Campaldino luogo della battaglia tra Aretini e Fiorentini del 1289. Tempo permettendo breve sosta per visitare la chiesa romanica di San Certomondo eretta dai conti Guidi con all’interno una Annunciazione di Neri di Bicci. Cena e pernottamento in hotel.

Domenica 30/09/2007: La Verna e Poppi”:

Prima colazione in hotel ed incontro con la guida. Trasferimento a La Verna per la visita del Santuario, dove soggiornò e ricevette le stigmate San Francesco D' Assisi. Sorge sotto la sommità del monte donato nel 1213 da Orlando dei Cattani di Chiusi a San Francesco. Entrando dal retro del convento  si perviene in un piazzale dove si affacciano la chiesetta  di S.Maria degli Angeli del 1216 arricchita da terrecotte robbiane e la chiesa Maggiore o Basilica del XIV  -XV secolo. La basilica ha interni rinascimentali  arricchiti da terrecotte di Andrea Della Robbia. Per un corridoio affrescato si accede alla chiesa delle Stigmate del 1263. All’interno tondo di una Madonna con bambino di Luca Della Robbia e una grande terracotta (Crocifissione) di Andrea Della Robbia. Nel pavimento una pietra coperta da vetro  segna il punto dove S.Francesco ricevete le stigmate, Trasferimento a Poppi per il pranzo (Ristorante Casentino - fronte castello di Poppi). Nel pomeriggio visita di Poppi, uno dei più bei borghi d'Italia dominato dal Castello dei Conti Guidi, citato anche da dante Alighieri nella Divina Commedia. Il castello eretto alla fine del XII secolo domina l’abitato. All’interno al piano superiore salone con affreschi fiorentini del ‘400 e biblioteca Rilliana. Al secondo piano cappella con ciclo di affreschi  di Taddeo Gaddi raffiguranti storie di Gesù e del Battista. Nel castello è allestita la mostra permanente della battaglia di Campaldino dove nel 1289 i ghibellini Aretini furono confitti dai guelfi fiorentini nelle cui fila militava Dante. L’antico borgo porticato collega il castello con la chiesa abbaziale vallombrosana di San Fedele luogo di sepoltura del conti Guidi eretta tra il 1185 e 1195. Nell’unica navata di stile Vallombrosano altari rinascimentali. Sopra l’altar maggiore croce dipinta del 1300. La cripta custodisce le spoglie del beato Torello morto nel 1282 e venerato dai Poppesi come una santo. Nel tardo pomeriggio partenza per il viaggio di rientro con arrivo a Padova in serata.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

Soci dip.ti con minimo 45 persone paganti  € 115,00 -  Soci aggregati FITEL  € 140,00

Soci dip.ti con minimo 40 persone paganti  € 120,00 -  Soci aggregati FITEL  € 145,00

Supplementi: sistemazione in camera singola € 15,00 (limitate).

La quota comprende: viaggio come da programma, in pullman GT. Sistemazione in hotel ***  in camere doppie con bagno e servizi privati con trattamento di mezza pensione. Nr. 2 pranzi in ristorante in Casentino(bis di primi,secondo con contorni, dessert, bevande incluse,caffè). Visite guidate come da programma ed assicurazione medico non stop e bagaglio.

 

La quota non comprende: eventuali mance, extra di natura personale, ingressi a musei durante le visite guidate e quanto non  espressamente indicato nella voce la quota comprende.

 

Per informazioni: Segreteria Cral  Araba Fenice tel. 049 8995612/13

Organizzazione tecnica: MP Srl – Bussolengo (VR)

SCADENZA ADESIONI 10 AGOSTO 2007

SCHEDA DI ADESIONE DA INVIARE ALLA SEGRETERIA CRAL

 

Il/la sottoscritto/a __________________________________  Matricola ____________

Residente a __________________ nato a  ___________________il______________

 

Doc.to ___________________nr______________ rilasciato da____________ il___________

Ufficio / Agenzia  ________________________________

indirizzo_____________________________________  città _____________________

telefono di casa o cell.  ____________________________   (per pensionati o esterni)

Da l’adesione alla gita “Casentino: Camaldoli e La Verna” del 29-30/09/2007 assieme a:

 

Cognome e nome _________________________  Residente a ___________________

 

nato a  ___________________ il ______________

 

Doc.to ___________________nr______________ rilasciato da____________ il___________

 

Cognome e nome __________________________ Residente a __________________

 

nato a  ____________________il______________

 

­Doc.to ___________________nr______________ rilasciato da____________ il___________

 

Cognome e nome __________________________Residente a __________________

 

nato a  ____________________il______________

 

Doc.to ___________________nr______________ rilasciato da____________ il___________

 

Cognome e nome __________________________Residente a __________________

 

nato a  ___________________ il ______________

 

Doc.to ___________________nr______________ rilasciato da____________ il___________

 

q SINGOLA             q DOPPIA

q quote partecipazione €  ______________  q quota camera singola €  ______________

Le persone non dipendenti e non clienti Antonveneta dovranno effettuare i versamenti con bonifico

a Cral Araba Fenice – Padova ABI 5040 Cab 12159 c/c 14203 E presso agenzia Centrale Padova.

Causale: Casentino: Camaldoli e La Verna del 29-30/09/2007.

 

Data_________________                  Firma_______________________________